Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

19/08/22

Maledetta Politica - Italicum, la riforma che non riforma


Categoria: MALEDETTA POLITICA
Pubblicato Sabato, 02 Maggio 2015 17:33

La battaglia parlamentare “antirenziana” alla Camera dei Deputati sull’Italicum si è rivelata alla prova dei fatti una passeggiata per il Premier, che ha così confermato e consolidato i rapporti di forza dentro e fuori il suo partito, mentre la cosiddetta minoranza del Pd, guidata dal nostalgico della “ditta” che fu, Pierluigi Bersani, ha ratificato una volta di più la suo impotenza e l’incapacità a essere compatta nei momenti che contano.

 

 

 

Ciò detto, la strada intrapresa dal Governo con l’approvazione di una legge elettorale discutibile su molti punti e per nulla seconda, quanto a pasticci, al noto Porcellum, più che far temere derive antidemocratiche maggiori di quelle già esistenti, si iscrive nel solco di scelte fallimentari del passato, nell’illusione e nella presunzione di riformare la politica sul terreno della legge elettorale, senza affrontare la questione delle riforme istituzionali.

 

Ne discute Giuseppe Rippa in questo nuovo appuntamento con Maledetta Politica.

 

 



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò