Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

13/11/19

Nozze gay, il no del Texas è incostituzionale


Categoria: Le Brevi
Pubblicato Giovedì, 27 Febbraio 2014 14:33

La legge che ha messo al bando in Texas i matrimoni gay è incostituzionale: lo ha deciso un giudice della corte distrettuale di San Antonio, Orlando Garcia, secondo cui l'emendamento alla costituzione del Texas, che stabilisce che il matrimonio è solo tra due persone di sesso diverso, lede la dignità delle coppie omosessuali “senza alcuna legittima ragione”.

 

La norma contestata - approvata nel 2005 con il 76% dei voti favorevoli del parlamento di Austin – al momento resterà in vigore in attesa della sentenza d'appello davanti alla corte di New Orleans, Mississippi, insieme al Texas uno degli Stati più conservatori degli Usa.

 

“Continueremo a combattere per i diritti dei texani e per la possibilità di autodeterminare le leggi del proprio Stato – ha dichiarato il governatore repubblicano Rick Perry – I texani hanno deciso che il matrimonio può essere solo quello tra un uomo e una donna”.



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò