Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

21/08/18

Il mitico Tar del Lazio


Pubblicato Giovedì, 06 Aprile 2017 13:53
  • Antonio Marulo

Alla fine, male che vada, c’è sempre un Tar su cui contare.

 

Così dal lontano Lazio arriva lo stop ai lavori appena iniziati sul gasdotto Tap in Puglia, dopo il ricorso della Regione contro "le note del Ministero dell’Ambiente con le quali veniva dichiarata pienamente ottemperata la prescrizione A.44 riferita alla cosiddetta fase 0 dei lavori, sull’espianto degli ulivi nell’area del cantiere di Melendugno".

 

Ecco che i tempi si dilatano, mentre gli azzeccagarbugli studiano le nuove mosse ostruzionistiche, con l’incertezza provvisoria che diventa ordinaria paralisi sulle decisioni già prese, all’insegna del No a tutto.

 

Un classico del Belpaese, dove poi ci si lamenta se nessuno investe e scommette più 1 euro, malavita organizzata a parte.

 

 



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò