Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

26/06/19

Egitto, Giornalista col velo alla Tv di Stato. Cambia il look con i Fratelli Musulmani


Pubblicato Domenica, 15 Luglio 2012 01:43

Sarà un caso o forse no: per la prima volta la televisione di stato egiziana avrà come corrispondente presso la presidenza una giornalista col velo islamico. Si tratta di Lamiaa Mouafi, da dodici anni alla tv pubblica e da otto anni col velo.

 

La decisione- riporta l’Ansa citando il quotidiano egiziano Shorouk - è stata presa dalla redazione centrale dell'emittente.

Mouafi in occasione della campagna elettorale era stata incaricata di seguire il candidato della Fratellanza musulmana, Mohamed Morsi. La cosa le aveva permesso fugaci apparizioni televisive, dopo anni di servizi radiofonici. Ebbene, ora che Morsi ha vinto le elezioni, la giornalista continuerà la sua opera al seguito del neo-Presidente.

 

La notizia non ha mancato di suscitare polemiche. Il capo redattore responsabile per i corrispondenti e inviati, Khaled Mahanna, ha voluto subito precisare che questa scelta non c’entra nulla con l'elezione alla presidenza di Mohamed Morsi, negando che la decisione abbia come obiettivo quello di ingraziarsi i movimenti pro Islam e la nuova presidenza del paese.

 

Comunque sia, c’è chi già scommette che fra non molto si vedranno in video anche le 'barbe lunghe', simbolo dell'adesione all'islam integralista. In proposito, Mahanna ha ribadito che non darà mai l’autorizzazione ''perché ciò confermerebbe l'accusa che stiamo cercando di piacere al potere'. Più possibilista, invece, il suo collega responsabile dei mezzibusti televisivi,Amr el Shenawi, il quale non avrebbe ''nulla in contrario a conduttori con la barba, a condizione che sia presentabile''.



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò