Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

15/04/21

Blitz cromatico, personale di Fiorenzo Zaffina all’ Apocryphal Gallery


Categoria: MOSTRE
Pubblicato Sabato, 06 Febbraio 2021 00:25
  • Giovanni Lauricella

Il noto artista Fiorenzo Zaffina espone all’Apocryphal Gallery le sue nuove opere che si possono ammirare su Istagram, il social network predisposto alla visualizzazione online: intitolata “Blitz cromatico", é la XVII mostra personale organizzata da Mario Nalli.

 

Un evento che avrà nel giorno 8 febbraio il suo inizio a cui gli spettatori interessati parteciperanno, un costume mediatico a cui la pandemia ci ha ormai abituati. Le opere di Fiorenzo Zaffina sono sculture realizzate in plexiglass (anche metacrilato o perspex, sono simili), una forma espressiva ormai consolidata nell’arte sino dagli anni ’60, quando fu commercializzato il metacrilato di cui tanti artisti hanno fatto opere diventate icone artistiche d’avanguardia di quei tempi. Uno fra tutti, ricordo Gino Marotta per la cospicua quantità produttiva, ma dovrei citare tanti altri.

 

Fiorenzo Zaffina ci presenta una ricerca artistica tutta nuova, volta a rappresentare effetti particolari, molto sofisticati, propri di questo materiale, che sapientemente ha saputo sfruttare in realizzazioni di grande efficacia cromatica.

 


 

Considero importante, in questa mostra, evidenziare la versatilità di Fiorenzo Zaffina, che si rivela nel saper realizzare opere in scala dimensionale notevolmente diversa e ridotta rispetto al suo solito, dove è riuscito brillantemente a convertire interpretazioni artistiche di grande formato. Poiché di questo artista in passato ho visto sculture abbastanza grandi, tipo installazioni, molto ben  curate, mi sorprende piacevolmente la sua capacità di esprimersi alla stessa maniera anche in piccola dimensione, rivelando un’ abilità che va tutta a qualificare il suo spessore artistico.

 


 

Per avere un approfondimento del suo operato determinante è il testo scritto dal prof. Lorenzo Canova,  dove meglio si può capire la mostra in corso: “La produzione recente di Zaffina si confronta dunque con il plexiglass, materiale privilegiato dalla linea cinetico-analitica delle neoavanguardie, trattandolo però non nella sua fredda dimensione industriale, ma con l’impeto caldo e la forza bruciante di uno scultore antico che si confrontava con il marmo e con la pietra. Nei suoi Scavi Zaffina utilizza infatti il materiale plastico entrando nel corpo della sua solidità e sublimandone la materialità spostandola verso una dimensione metaforica di trasparenza e di accensione cromatica, in sculture dove i blocchi solidi di plexiglass vengono scavati, incisi e talvolta dipinti, tracciando ondate gelide di bianchi o paesaggi fiammeggianti di rossi, di arancioni e di gialli, dove il passaggio della luce elettrica attraverso la materia traslucida prende possesso dell’ambiente e lo domina nella pulsazione cromatica di una nuova vibrazione dinamica".

 

Così si è aggiunta un’altra importante scadenza agli eventi di Apocryphal Gallery, che si può vedere nel profilo: @apocryphalgallery. A proposito di questa sua giovane creazione mediatica, Mario Nalli sostiene che essa sia una galleria che invita gli artisti ariprogettarsi” su Istagram, diventando un mud (Multi User Dungeon, Multi User Dimension o Domain) che  alimenta la scena artistica già dall’anno scorso, e che ha portato alla ribalta molti noti artisti.

 

 

Apocryphal Gallery

Solo su instagram: @apocryphalgallery

Da un'idea di Mario Nalli

Blitz cromatico

Personale di Fiorenzo Zaffina

Testo critico di Lorenzo Canova

Inaugurazione 8 febbraio 2021 alle ore 19:00

La mostra proseguirà fino al 18 febbraio 2021

 

 



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò