Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

22/11/17

Mostra di fine anno degli allievi della Scuola “Arti Ornamentali” di Roma


Pubblicato Lunedì, 19 Giugno 2017 01:37

La Scuola d'Arte e dei Mestieri “Arti Ornamentali” di via San Giacomo numero 11 a Roma conclude i corsi con la tradizionale Mostra di fine anno degli allievi. L’inaugurazione il 19 giugno 2017 alle ore 17,00. La Mostra rimarrà aperta fino al 23 giugno, con orari previsti dalle ore 17,00 alle 19,00.

 

Le Scuole d'Arte e dei Mestieri sono la rinnovata denominazione delle più vecchie Scuole serali di aggiornamento e perfezionamento del Comune di Roma. Sono state istituzioni educative e formative tra le più antiche e riconosciute della città. La Scuola più antica – ci dice il sito Wikipedia - tra le quattro scuole d'Arte e dei Mestieri (Arti Ornamentali, Sc. Ettore Rolli, Sc. della Scienza e Tecnica, Sc. Nicola Zabaglia) è la Ettore Rolli, fondata nel 1875 con sede in Via Farini 33.

 

Il nome della scuola deriva dal Professor Ettore Rolli che fece, a tale scopo, una donazione di 500 lire annue. Nel 1885 viene inaugurata ufficialmente la scuola Arti Ornamentali, in Via San Sebastianello, n. 16 secondo piano.

 

La sua prima denominazione (è sempre da Wikipedia che si possono raccogliere nel web informazioni) fu Scuola Preparatoria al Museo Artistico Industriale, riportando nel nome il primitivo scopo di fornire le basi per accedere al Museo Artistico Industriale.

 

Il primo allievo iscritto, il 2 gennaio del 1885, fu Ernesto Bottaro di Francesco, per seguire il corso di disegno pittorico. Nel 1887 la sede viene trasferita a Via di San Giacomo (ex Via degli Incurabili), nei locali di un antico palazzo del XVII secolo. Nel corso della sua storia la Scuola ha saputo preparare validi artisti delle arti decorative , della lavorazione del marmo, dell'intaglio in legno, oltre che nella ceramica e negli stucchi.

 

In questa Scuola sono transitati numerosissimi allievi ed insegnanti, tra cui alcuni famosi grandi artisti: Boccioni, Severini, Scipione, Mafai, Fazzini e altri.. La Scuola ha ottenuto nella sua lunga storia numerosi riconoscimenti istituzionali ed artistici. Negli anni cinquanta la Scuola di Arti Ornamentali ha scelto un orientamento maggiormente artistico ed orientato ad orari di lezione pomeridiani.

 

 



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Caposervizio Florence Ursino, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò