Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

14/10/19

Il premio “Furore di Giornalismo”


Categoria: EVENTI
Pubblicato Lunedì, 29 Ottobre 2012 03:15

 

Furore, piccola perla della costiera amalfitana, “comune dipinto”, “comune albergo”, realizza ogni anno un premio giornalistico dalle caratteristiche assolutamente originali: quello di associare appunto il premio alla promozione dello stesso Comune.

 

Il “Premio Furore di Giornalismo”è nato nel 1995 e nell’ottobre di quest’anno ha raggiunto la sua diciassettesima edizione. Gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e nasce da una idea del sindaco Raffaele Ferraioli con la consulenza Nino D’Antonio, giornalista e scrittore.

 

I premiati 2012 sono stati:

 

1)     Donato Bella – Direttore mensile “Furore” per la Stampa Locale

2)     Bruna Fattenotte – RAI 2 “Si Viaggiare” per le Televisioni Nazionali

3)     Marco MarucelliA – Direttore “GolaGustando” per la Stampa Specializzata

4)     Nicola Muccillo – RAI 3 “Antichi Sapori” per le Televisioni regionali

5)     Felice Naddeo – Corriere del Mezzoggiorno per la Stampa Nazionale

6)     Marina Valensise – Il Foglio - “Il sole sorge a Sud” per i Libri

7)     Eva Vojtek – Quotidiano di Budapest  “Cukrászmester Magazin” per la Stampa Estera.

 

Di seguito l’audiovideo che riassume l’evento a cura di Agenzia Radicale Video

 

Premio Furore di Giornalismo (Agenzia Radicale Video)

 

 



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò