Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

04/07/22

“L'amore non si sa" opera prima di Marcello Di Noto, all’ Ortigia Film Festival il 16 luglio


Categoria: CINEMA
Pubblicato Venerdì, 09 Luglio 2021 12:24

"L' AMORE NON SI SA" l’opera prima di Marcello Di Noto,  approda all’ Ortigia Film Festival nella sezione “lungometraggi opere prime e seconde italiane”. 

 

A partire dall’11 di luglio sei lungometraggi in concorso per la tredicesima edizione dell’Ortigia Film Festival.

 

Venerdì 16 luglio alle ore 21,00 presso l'Arena Minerva di Siracusa sarà  la volta del film L’AMORE NON SI SA con Antonio FollettoSilvia D’amicoDiane FleriGianni D’AddarioSimone Borrelli

 

La pellicola, attraverso la storia di Denis, musicista e donnaiolo, racconta l’impatto che l’illegalità, l’omertà e la rassegnazione, hanno sulla coscienza delle persone.

 


 

Dopo la proiezione, incontreranno il pubblico, il regista Marcello Di Noto e l'attrice Silvia D’Amico.

 

Il film, prodotto da Ideacinema e Scirocco Cinematografica, in collaborazione con Rai Cinema, distribuzione esecutiva di Antonio Carloni e Artex Film, uscirà in in tutte le sale italiane il prossimo 19 agosto. 

 

 

 

Denis, musicista e donnaiolo, lavora e si diverte sulla scia del business neomelodico gestito dalla malavita, senza farsi troppe domande. Quando si trova, suo malgrado, nel mezzo di un regolamento di conti, Denis non può fare a meno di accorgersi che il futuro non può esistere finché continuerà a camminare nel bagnasciuga delle logiche omertose. Grazie all'amore per Marian, travolgente e passionale, Denis troverà la forza di ribellarsi alla cricca di "onesti" criminali che abitavano abusivamente la sua vita. E lo farà a modo suo: senza eroismi, tragedie o ripensamenti. Pura forza dell'istinto. Pura forza dell’amore.

 

Denis è nel mondo, ma non è del mondo. Ha sempre sulle labbra quello strano sorriso di uno a cui hanno raccontato una barzelletta, ma non crede di averla capita. E con questo sorriso Denis pattina leggero sul ghiaccio della vita, scivolando senza mai cadere verso un futuro di cui è più curioso che preoccupato. E sarebbe continuato tutto così se non si fosse trovato nel mezzo di un omicidio. Da lì capisce come il suo futuro possa cambiare.

 


 

Basta un SMS non letto, uno scambio di persona, o la casualità di essere sulla linea di tiro di un regolamento di conti e sei morto, solo per essere lì. Denis non ce la fa. Ma cos’è l’omertà poi? La paura di morire. O la paura di vivere nella paura? Denis troverà la forza di opporsi proprio all'omertà, la cosa che più di ogni altra tiene in vita il sistema malavitoso. E lo farà a modo suo. Con lo stesso sorriso beffardo con cui affascinava le donne, tranquillizzava gli amici e suonava la sua musica. Senza eroismi, tragedie o ripensamenti. Con la pura forza dell’istinto. 

La pura forza dell’amore. Ma non è da lì che viene ogni forza?".

 

Marcello Di Noto

 


 

TRAILER 

 

 

90sec

30sec

15sec

 

 

 



Nuova Agenzia Radicale - Supplemento telematico quotidiano di Quaderni Radicali
Direttore Giuseppe Rippa, Redattore Capo Antonio Marulo, Webmaster: Roberto Granese
Iscr. e reg. Tribunale di Napoli n. 5208 del 13/4/2001 Responsabile secondo le vigenti norme sulla stampa: Danilo Borsò