Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

16/11/18 ore

COSE RADICALI

Carovana del Partito Radicale in Puglia per le “Otto proposte di legge di iniziativa popolare contro il regime”

Dall’8 al 16 settembre, il Partito Radicale organizza una serie di Assemblee pubbliche in Puglia a sostegno della Campagna sulle “8 proposte di legge di iniziativa popolare contro il regime che il 29 maggio sono state depositate in Cassazione e per le quali è iniziata la raccolta delle firme.

Addio Vincino… Ricordo di quando la Iotti lo cacciò dalla Camera

Quando la Presidente Nilde Iotti mi convocò nel suo studio a palazzo Montecitorio mi fu subito chiaro che la ragione era una sola: avevo firmato, come deputato, il permesso a Vincino (Vincenzo Gallo) ad accedere nell’aula della Camera nell’area del pubblico, vicino allo spazio riservato ai giornalisti… di Giuseppe Rippa

“Per una Giustizia giusta”: il Caso Mori

Tra il caso di Enzo Tortora, di cui ricorre in questi giorni il trentennale dalla morte, e quello che vede oggi protagonista il generale dei carabinieri Mario Mori si può “tirare un filo continuo” che in qualche modo lega due “vicende sconcertanti”.

Riforma dell'Ordinamento penitenziario: tempi stretti, strettissimi!

Non bisogna farsi illusioni: in una campagna elettorale che tratta i grandi problemi di attualità di sfuggita o li ignorati del tutto, figuriamoci la fine che possono fare i temi della giustizia e delle carceri, che “forse vengono evocati solo con la famosa frase buttiamo va la chiave”. Ma è proprio per questo, e a maggior ragione, che i radicali non demordono, proseguendo la battaglia per un sistema che rispetti i diritti umani e della persona, come da Costituzione finora disattesa.

Rutelli e i “semplificatori” Radicali

Il ritorno alla casa del padre – ora che il padre non c'è più – sta diventando un'abitudine degli “ex radicali storici”. Così anche Francesco Rutelli, tra questi, si è rivisto nella sede di via di Torre Argentina per presentare - al pubblico in sala e a quello in ascolto della diretta sulla solerte Radio Radicale - il libro uscito lo scorso novembre "Contro gli Immediati".

Giovanni Negri, da quale pulpito viene la predica a Emma Bonino

Nell’intervista a Roberto Scafuri del «Giornale», Giovanni Negri – già segretario del Partito Radicale e fondatore dell’associazione La Marianna – dice la sua sulla presentazione della lista “+Europa” di Emma Bonino alle imminenti elezioni politiche. Definisce l’attuale posizione dell’ex ministro degli Esteri del governo Letta, una caricatura del Partito radicale che fu... di Luigi Oreste Rintallo

La confusione mediatica sui Radicali

Non è sempre facile districarsi tra le questioni lessicali del mondo radicale. Ne scrivemmo in tono semiserio qualche anno fa a margine di un Congresso di (e non dei) Radicali italiani, per sottolineare che la questione non era in fondo di lana caprina, se vista dall'interno, anche se poteva risultare oziosa e complessa per chi provava a raccontare le vicende del mondo pannelliano dall'esterno. Ora che il Leader storico non c'è più, la semplificazione ha preso il sopravvento e nessuno si prende più la briga – anche per opportunismo - di correggere quando si scrive o si parla dei “radicali”.

 

- Il Partito Radicale su Emma Bonino: «Quella lista è un affronto a Pannella» di Valentina Stella (da Il Dubbio)

Con Irene per l’Eutanasia Legale

Continua la battaglia per vivere liberi fino alla fine attraverso una nuova storia di dolore, quella di Irene, e con un appello ai politici: “Il biotestamento non basta. Ecco quali pene patisce chi non riesce ad andare in Svizzera”.

Nessuno tocchi Caino, la Mozione del VII Congresso

Lo scorso sabato, 16 dicembre 2017, si è tenuto nella Casa di Reclusione di Opera (Milano) il VII Congresso di Nessuno tocchi Caino, al termine del quale è stata approvata la seguente Mozione generale.

La forma della cose “radicali”

Se chiedi a un radicale della “durata”, lui ti risponde “è la forma delle cose”. Il “principio” caro a Marco Pannella non è stato dimenticato da Francesco Rutelli, che lo ha “richiamato” nel suo ultimo libro. Il gesto è piaciuto tanto ed è stato premiato con uno spazio nel nuovo giornale del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito. di Antonio Marulo

Raggiunti i 3.001 iscritti al Partito Radicale per il 2017

Il Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito comunica che nella serata del 14 dicembre sono state raggiunte le tremila iscrizioni che, secondo la Mozione Generale approvata con maggioranza qualificata dal 40° Congresso di Rebibbia, dovevano - pena la chiusura del partito - essere raccolte entro il 31 dicembre 2017.